Glossary


5/8 Drop-In
Il termine si riferisce ad una specifica stazione, nella tipologia Torretta Bassa, che può raggiungere un diametro massimo di 5/8” (15.87mm).
ACCIAIO A2
Si tratta di un acciaio con un elevato rapporto di durezza/tenacità , leggermente temprato e con maggior resistenza all’usura rispetto ad altri acciai temprati ad olio.
MISURA FINITA
La misura del foro di una matrice che include la misura del punzone ed il gioco matrice totale.
ANELLO DI ALLINEAMENTO
Strumento di allineamento di precisione che, montato sui punzoni Trumpf, fornisce l’orientamento del punzone nella punzonatrice.
UTENSILE ALFA-NUMERICO
Utensile speciale utilizzato per la marcatura indelebile di caratteri alfa-numerici sulla parte superiore oppure quella inferiore della lamiera. Ad esempio per codificare i pezzi prodotti.
ROTANTE
Si dice di stazione che ruota a 360° in punzonatrice.
CONICITA’
Si dice conicità quando i fianchi del tagliente non sono paralleli ma formano una leggera angolazione . La conicità riduce gli attriti durante la fase di estrazione del punzone.
UTENSILE PER NERVATURE
Utensile che esegue un’imbutitura continua lungo il foglio di lamiera creando una nervatura di rinforzo.
GREZZO
Qualsiasi pezzo ricavato dall’acciaio che non è materiale di scarto.
BMATRICE CIECA
Matrice senza foro, utilizzata solitamente per riempire una stazione vuota oppure utilizzata come inserto inferiore per alcuni utensili speciali (esempio: coniatore)
Blanking
A die without a hole typically used to fill an empty station in a turret or below some types of forming tools (ie: dedicated countersink)
COLPI A PONTE
Consiste nel programmare un ampio spazio di materiale tra ogni foro durante la prima sequenza di punzonatura e ripassare nelle zone vuole durante le sequenze successive, allo scopo di ottenere una maggiore planarità.
ZONA DI BRUNITURA
Piccola porzione di un foro eseguito nella lamiera, che si trova tra la rullatura e la bava.
BAVA
Piccola parte di materiale che fuoriesce dalla parte inferiore del materiale, dopo la punzonatura.
Altezza della bava
La parte visibile della bava che fuoriesce dalla lamiera. Quando si tratta di un gioco matrice ottimale, l’altezza della bava non supera il 10% dello spessore del materiale.
VITE A TESTA BOMBATA
Vite filettata, solitamente molto lunga , con testa semisferica , utilizzata per unire i componenti di un assemblato.
GRUPPO MOLLE/dt>

Si tratta di un contenitore di molle che viene montato insieme ai punzoni Ultra A e B fornendo loro la forza di estrazione dalla lamiera.
CANTILEVER
Si tratta di una zona di materiale senza supporto, nel foro di una matrice che determina un grave rischio di rottura della matrice.
DADO PRIGIONIERO
Si tratta di una vite che blocca il punzone nel porta punzone evitandone la fuoriuscita.
GUIDA SCHEDE
Un utensile speciale utilizzato per produrre la sede di circuiti stampati.
COORDINATE CARTESIANE
Questo metodo di angolazione stabilisce che la posizione 0° si trova ad ore 3:00 di un diagramma e le angolazioni successive si susseguono in senso orario . Il nome deriva dallo scienziato e filosofo francese René Descartes.
DISEGNO TECNICO
Disegno tecnico fornito per tutti i punzoni e le matrici con sagoma speciale, utilizzato per la programmazione e citato nei riordini.
BULINO
Utensile speciale che incide piccoli riferimenti conici sulla lamiera , utilizzati come punti di riferimento
ACCIAIO AL CROMO TEMPRATO AD ARIA
Termine usato per definire un acciaio per utensili con un elevato contenuto di cromo che permette la tempra ad aria , sistema alternativo alla tempra ad olio.
MULTIPLO
Utensile speciale che permette la punzonatura di più fori in un colpo solo
PORTA FILETTO
Componente dell’utensile EasyTap di Mate utilizzato per contenere i filetti.
SPOGLIA CONCAVA
Geometria di forma concava presente sul tagliente di un punzone, dove il centro del punzone è più corto delle estremità e per questo motivo raggiunge il contatto con la lamiera successivamente alle estremità.
SPOGLIA CONVESSA O “A TETTO”
Geometria di forma convessa presente sul tagliente di un punzone dove il centro del punzone è più lungo delle estremità e per questo motivo raggiunge il contatto con la lamiera prima delle estremità.
CONIATURA
Permette alla testa di una vite di alloggiare a filo oppure al di sotto della superficie della lamiera.
DISTRIBUTORE
Azienda che rappresenta e vende prodotti Mate.
CONIATORE DEDICATO
Questo utensile crea una coniatura nella lamiera e viene utilizzato per un solo spessore di materiale e per una specifica vite. La profondità di coniatura non deve superare l’85% dello spessore del materiale e viene utilizzato con una matrice cieca.
MATRICE
Utensile che supporta la lamiera durante la penetrazione del punzone. Il foro della matrice deve essere maggiore della dimensione del punzone. La tolleranza del foro di una matrice è determinata dal tipo e spessore materiale punzonato.
CASSETTA PORTA MATRICE
Si tratta di un porta matrice che contiene più matrici, come ad esempio il multi tool.
GIOCO MATRICE
Differenza tra la dimensione del punzone e quella della matrice che permette una foratura adeguata in relazione al tipo e spessore materiale da punzonare.
PORTA MATRICE
Alloggia le matrici nella torretta inferiore.
PORZIONE INTERNA SUPERIORE MATRICE
TLa zona tagliente nella parte superiore del foro matrice.
ALTEZZA MATRICI
Il piano di altezza delle matrici standard, quando montate correttamente.
SPINA DELLA MATRICE
Spina nella matrice per l’orientamento nel porta matrice.
MATRICE POSITIVA NEGATIVA
Si tratta del processo di costruzione di una matrice Slug Free, che consiste in una conicità positiva in entrata ed una conicità negativa in uscita. Il foro interno della matrice viene realizzato in 2 passaggi : uno per creare la conicità d’entrata ed uno per la conicità d’uscita.
CHIAVETTA A DOPPIA D
Spina a forma di doppia “D”, con 2 lati piatti e 2 raggiati , per tenere saldamente la matrice nel porta matrice.
ANGOLO DI SPOGLIA
TSi tratta di una caratteristica nel design di un utensile speciale, come ad esempio un’aletta di ventilazione o una lancia sagoma a clip. L’angolo di spoglia permette al materiale tagliato di alloggiare in una zona dell’utensile di dimensione maggiore della parte tagliata. Questo facilità l’estrazione e previene la distorsione della deformazione durante l’ estrazione.
DDUROMETRO
La durezza espressa in shore, dell’uretano.
ELETTROEROSIONE
Processo meccanico di alta precisione che utilizza una carica elettrica per rimuovere il materiale.
IMBUTITURA
Utensile speciale che deforma la lamiera senza tagliare e produce deformazioni concave o convesse nella lamiera.
IMBUTITURA SAGOMATA
Produce un incavo o una protrusione sagomata.
NERVATURA
Imbutitura progressiva che crea un rinforzo nella lamiera.
IMBUTITURA – FORGIATURA A FREDDO
Produce loghi o disegni sulla lamiera
PUNZONE INCISORE
Punzone utilizzato in combinazione con matrice cieca per incidere caratteri di profondità da 005”-.008” (0.13mm-0.20mm) siano essi numeri, lettere o loghi.
MARCATURA
L’incisione di una cifra, lettera, o combinazione di cifre lettere, su un utensile per scopi identificativi.
NUMERO DI MARCATURA
Utilizzato per identificare utensili speciali da deformazione o sagome speciali.
CHIAVETTA ESTERNA DEL PORTA PUNZONE
Chiavetta posta nella parte esterna del porta punzone per alloggiare quest’ultimo nella torretta della macchina.
ESTRUSIONE
Deformazione di materiale, generalmente tonda. Solitamente richiede un pre-foro e viene realizzata per alloggiare viti autofilettanti.
ESTRUSIONE – MASCHIATURA
Estrusione per filettatura (maschiatura) o per creare una zona di tenuta per tubi o cavi.
GANCIO
Componente utilizzato per tenere uniti due o più pezzi.
LUCE MACCHINA
Lo spazio utilizzabile tra la torretta superiore e la matrice inferiore , disponibile per deformare e per lo scorrimento della lamiera.
FLANGIA
Piccolo bordo o collarino utilizzato per rafforzare un particolare e per tenerlo ben saldo, oppure per agganciarlo ad un altro particolare.
UTENSILE DA DEFORMAZIONE
Utensile utilizzato per spostare materiale e non per forarlo..
DEFORMAZIONE
Operazione che crea una forma tridimensionale nella lamiera.
SPOGLIA FOUR-WAY
Spoglia rettificata in 4 punti che si incontrano nel centro.
GUIDATO
Premilamiera con tolleranze molto strette che conferiscono maggior supporto e guida al tagliente del punzone. Strette tolleranze tra il premilamiera e la guida assicurano una punzonatura di precisione.
IMPASTAMENTO
Depositi di materiale sul tagliente del punzone.
CALIBRO
Sistema di misurazione dello spessore delle lamiere.
PARTE AFFILABILE
La misura massima di materiale rimovibile da un punzone o da una matrice durante l’affilatura.
TEMPRATO E RETTIFICATO
I materiali vengono temprati allo scopo di ottenere una durezza ottimale, vengono poi rettificati per conferire la sagoma necessaria all’applicazione.
ACCIAIO TEMPRATO
Acciaio per utensili temprato per ottenere una durezza ottimale.
TEMPRA
Processo che aumenta la durezza di un metallo tramite il trattamento più idoneo che solitamente coinvolge riscaldamento e raffreddamento.
MATRICE A PIEDISTALLO
Matrice con l’aggiunta di un supporto alla base che alloggia nella parte interna della torretta inferiore. Costruita in acciaio S7 conferisce maggiore resistenza nelle applicazioni che la richiedono.
FORTI CARICHI
Tipologia di utensili realizzati per applicazioni su spessori elevati. Da 157”(4.0mm) in poi.
RICCIOLO
Una cerniera è costituita da 2 pezzi. Uno di questi pezzi è il ricciolo; più riccioli collegati tra loro formano una cerniera.
UTENSILE PER CERNIERE
Utensile da deformazione che realizza un sistema di giunzione tramite il quale, una porta, un cancello, un coperchio, o un anta possono ruotare aprirsi e chiudersi.
ACCIAIO SUPER RAPIDO
Acciaio per utensili utilizzato per la costruzione di punzoni ed inserti. Ha una durezza di 60-62 Rockwell C.
DIAMETRO INTERNO
La misura del perimetro interno di una sagoma.
ROTANTE
Ogni volta che un punzone o una matrice ruotano su un range di 360°
UTENSILE PER RAGGI INTERNI ED ESTERNI
Utensile da montare su stazioni rotanti che taglia contemporaneamente raggi interni ed esterni senza dover fermare la macchina per la rimozione degli sfridi.
CHIAVETTA INTERNA
Chiavetta posta all’interno di un porta punzone per agganciare il punzone al porta punzone
CHIAVETTA
Dispositivo utilizzato definire l’orientamento di un utensile. Un esempio è la chiavetta del punzone per posizionare il punzone nel porta punzone o la chiavetta nel porta punzone, per posizionarlo nella torretta.
SEMITRANCIO
Utensile che taglia e sposta il materiale , lasciando il pezzo sulla lamiera trattenuto da uno o più riferimenti.
LANCIA SAGOMA
Utensile utilizzato per passaggi d’aria, decorazioni, guida schede, marcature, ganci e clip.
UTENSILI PER ALLINEAMENTO
Strumenti utilizzati per allineare la parte superiore e quella inferiore della torretta.
RONDELLA
Disco di metallo posto al di sotto di un dado per ridurre l’attrito, prevenire perdite d’olio o per distribuire la pressione.
ALETTA DI VENTILAZIONE
Utilizzata per flussi d’aria o per ventilazione.
UTENSILE INFERIORE
Temine utilizzato per definire il componente di un utensile speciale posto nella parte inferiore della punzonatrice.
LUBRIFICANTE
Sostanza usata per ridurre attrito, calore ed usura durante le operazioni di deformazione o punzonatura, che agisce da barriera tra le superfici in metallo.
ACCIAIO M2
Acciaio super rapido con eccezionale resistenza all’usura. Si tratta di un acciaio di qualità superiore utilizzato per la costruzione dei punzoni.
M4PM™
Acciaio super rapido , realizzato tramite metallurgia delle particelle per l’utilizzo in prestazioni elevate. Si tratta di una combinazione di composizione chimica dell’acciaio M4 ed un processo di tripla tempra.
RIVESTIMENTO MAXIMA™
Rivestimento per acciai di qualità superiore, composto da zirconio, titanio e nitruro che aiuta a prevenire l’impastamento sul tagliente dei punzoni.
TONNELLAGGIO MASSIMO
La forza massima di una macchina.
MULTI- TOOL
Si tratta di un porta utensili designato per contenere più punzoni e viene solitamente installato nella stazione rotante di una punzonatrice.
FIANCHI LUCIDATI
La finitura superficiale dei fianchi dei punzoni prodotti da Mate. Questo tipo di finitura riduce gli attriti, elimina l’impastamento e prolunga la vita dell’utensile.
RODITURA
Creazione di un foro o di un apertura tramite colpi multipli a piccoli incrementi, realizzati con un punzone, ad alta velocità.
NITRURAZIONE
Processo di tempra a gas che produce uno strato ad elevata resistenza all’usura negli acciai super rapidi. Esso è consigliato solo su acciai che possono resistere ad una temperatura di 975o C.
SENZA MOLLE
Si tratta di una particolare costruzione dell’inserto inferiore di un utensile speciale che non richiede estrazione o spinta nella matrice .
SCANTONATURA
Tipologia di taglio che consiste nel rimuovere materiale dagli angoli della lamiera per permettere la piegatura.
ANELLO ad O
Anello di forma piatta costruito in gomma o plastica, utilizzato come guarnizione.
DIAMETRO ESTERNO
La misura del perimetro esterno di una sagoma. .
COSTRUTTORE
Costruttore di macchine punzonatrici. .
PUNZONATURA DECENTRATA
Si verifica quando, durante la punzonatura, solo una parte del perimetro del punzone entra in contatto con la lamiera.
OFFSET
Nelle deformazioni il termine si riferisce al sollevamento di materiale parallelamente al bordo della lamiera, solitamente di altezza equivalente allo spessore del materiale.
DISTORSIONE
Deformazione o piega causate da punzonatura o deformazione del foglio di lamiera.
SPOGLIA ONE-WAY
Geometria del tagliente del punzone dove un’estremità di questo viene a contatto con la lamiera prima del resto del tagliente.
A DIVIDERE
Creazione di una linea di separazione tra pezzi e scarti, realizzata con utensili lunghi e stretti.
FORATURA
Processo di punzonatura di fori, spaziati uniformemente, in un foglio di lamiera. I fori possono essere di qualsiasi sagoma e coprono una vasta zona della lamiera
PEZZO PRODOTTO
Il risultato derivante dal processo di punzonatura..
FORO DOPO L’IMBUTITURA
Utensile speciale richiesto per punzonare un foro sopra ad una zona imbutita .
FORO E IMBUTITURA
Utensile speciale che esegue un foro ed un’imbutitura in un colpo solo.
FORO ED ESTRUSIONE
Utensile speciale che esegue un foro ed un’estrusione in un colpo solo.
PUNZONATURA
Termine generale che indica taglio e foratura di fori o aperture nei fogli di lamiera, piatti in ferro o pezzi.
SPINA
Componente di un utensile per determinare la corretta angolazione o per tenere saldo l’utensile nella sua sede.
DENTINO
Filo di materiale che si crea durante il taglio, causato dalle sovrapposizioni.
UTENSILE APPIATTITORE
Punzone piatto, utilizzato in combinazione con una matrice cieca, per “schiacciare” un semi trancio all’interno della lamiera (massimo 75% dello spessore).
COLLARE A TRASMISSIONE POSITIVA
Collare con una cavità quadrata per alloggiare il codolo di forma quadrata del filetto di una macchina.
ESTRAZIONE POSITIVA – ATTIVA SULLA MATRICE
Si verifica quando il premilamiera trattiene saldamente il materiale sulla matrice durante la penetrazione del punzone nella lamiera e durante l’estrazione del punzone dalla lamiera.
ESTRAZIONE POSITIVA
Il premilamiera estrae il materiale dal punzone dopo la foratura.
RETTIFICA DI PRECISIONE
Materiale trattato tramite un processo di rettifica, per ottenere , una determinata dimensione in relazione alla sua applicazione.
PRESSA PUNZONATRICE
Macchina utilizzata per produrre fori nel foglio di lamiera, per la realizzazione di particolari in metallo.
PUNZONE
Utensile utilizzato per eseguire un foro nella lamiera.
PORTAPUNZONE
Utensile composto da molle, contenitore e guida designato ad alloggiare un punzone.
LIMITI DIMENSIONALI
Limiti massimi e minimi della lunghezza della diagonale di una stazione.
PUNZONATRICE
Macchina utilizzata per produrre fori nel foglio di lamiera, per la realizzazione di particolari in metallo.
TAGLIENTE DEL PUNZONE
La parte del punzone che fora la lamiera.
PUNZONATURA
Processo che coinvolge un punzone ed una matrice per eseguire un foro, un apertura o per incidere una superficie.
RAGGIO SULLO SPIGOLO
Angolo arrotondato di un punzone e di una matrice.
MARTELLO
Il componente della pressa punzonatrice che entra in contatto con l’utensile e spinge il punzone nella lamiera.
CORSA DEL MARTELLO
La distanza su cui si muove il martello.
ZONA SCARICATA
Zona scavata in un utensile che fornisce un apertura per non entrare in collisione con le deformazioni circostanti.
SCARICO
Gioco ottenuto in seguito alla rimozione di metallo , davanti o dietro al tagliente di un punzone o di una matrice.
PREMILAMIERA SCARICATO
Premilamiera dal quale è stata rimossa una parte di materiale per fornire spazio a deformazioni o utensili adiacenti.
MATRICE A SFERA
Matrice solida on un cuscinetto a sfera, caricato a molle, che supporta il pezzo e permette un facile scorrimento. Utilizzato nelle stazioni adiacenti alle deformazioni.
RULLATURA
Parte superiore del foglio di lamiera che viene spinta e deformata nel foro punzonato.
SPOGLIA A TETTOr
Geometria convessa del tagliente di un punzone dove il centro del punzone entra in contatto con la lamiera prima delle estremità.
ACCIAIO S7 RESISTENTE AGLI URTI
Si tratta di un acciaio con una composizione tale da renderlo più tenace e più resistente in condizioni estreme di punzonatura. Viene utilizzato in applicazioni su forti carichi per minimizzare la possibilità di rottura delle matrici.
UTENSILE SCISSOR TOOL (CESOIA)
Utensile speciale da taglio per dividere, tagliare e scantonare il foglio di lamiera. Lo ScissorTool™ è stato realizzato per l’utilizzo in stazioni rotanti per permettere di programmare i tagli in ogni angolazione.
ISTRUZIONI DI ASSEMBLAGGIO
Istruzioni fornite insieme agli utensili speciali che forniscono una guida nel settaggio dell’utensile. .
STELO
Il corpo principale del punzone.
SPOGLIA
La geometria del tagliente del punzone quando non è piatto. Aiuta a ridurre il tonnellaggio in quanto il colpo non coinvolge il tagliente intero.
SEMITRANCIO – BOTTONE
Utilizzato per creare riferimenti nel foglio di lamiera per operazioni secondarie, quali tagli o saldature.
FOGLIO DI LAMIERA
Metallo rollato in un foglio con uno spessore che va da un foglio sottile ad un piatto.
VITE PER LAMIERA
Vite utilizzata per unire componenti metallici.
SPESSORE
Sottile strato di metallo per riempire spazi tra i componenti.
MICROPALLINATO
Processo di finitura per eliminare le sollecitazioni di superficie dei componenti metallici ed incrementare la resistenza. Particolarmente indicato nella produzione di molle.
CORSA
Distanza tra la parte inferiore del martello della macchina e la superficie della matrice quando il martello si trova nel punto morto inferiore. Si tratta di un dato importante per la costruzione degli utensili da deformazione.
Single Point Turned Radii
A machining process that creates a smooth transition between two surfaces. The smooth transition eliminates potential stress points to increase the strength of the component.
TAGLIO/dt>

Creazione di una linea di separazione tra lamiera e scarto realizzata con utensili lunghi e stretti.
SFRIDO
Parte di materiale (solitamente scarto ) che viene prodotta quando si fa un foro nel foglio di lamiera.
Slug Free®
Termine che si riferisce alla matrici , che sono dotate di una sagoma interna a “clessidra” per prevenire la risalita degli sfridi. Slug Free® è un marchio registrato di Mate Precision Tooling.
RISALITA SFRIDI
Si verifica quando lo sfrido risale in superficie, attraverso il foro della matrice.
SPINGISFRIDO
Piccolo cilindro in uretano inserito in un foro sul tagliente del punzone, utilizzato per dare maggiore spinta allo sfrido.
FORO PER LO SPINGISFRIDO
Foro sul tagliente del punzone per alloggiare gli spingi sfrido in uretano.
SNAP-APART
Tipologia di utensili in Torretta Bassa con una dimensione massima di ½”.
UTENSILE SPECIALE
Utensile speciale, per deformazioni o punzonatura, realizzato su disegno del cliente.
SAGOMA SPECIALE
Sagoma diversa dal tondo, quadro, asola o rettangolo.
MATRICE A MOLLE
Caratteristica costruttiva della matrice di un utensile speciale, che richiede l’estrazione nella matrice, per assicurare che il materiale non si incastri nell’utensile.
STAZIONE
Posizione in una pressa punzonatrice che alloggia un utensile, punzone o matrice, di dimensioni variabili.
PREMILAMIERA
Componente che ferma il materiale attorno al tagliente di un punzone.
ANELLO BLOCCAGGIO PREMILAMIERA
Componente di una guida o di un porta punzone che blocca il premilamiera.
PIATTELLO PREMILAMIERA
Piattello di metallo da posizionare attorno al punzone. La sua funzione è quella di estrarre la lamiera dal tagliente del punzone.
ESTRAZIONE
Il processo tramite il quale si stacca il materiale dal punzone.
MARTELLETTO
Parte meccanica di un utensile che agisce come interfaccia tra il porta punzone ed il martello della macchina.
FILETTO
Utensile che realizza il filetto di una vite all’interno di un foro . Esso è disponibile in varie dimensioni in relazione alla vite che deve alloggiare nel foro.
SISTEMA DI FILETTATURA
Utensile che realizza fori filettati nel foglio di lamiera.
TORRETTA ALTA
Temine generico che descrive una tipologia di utensili di ultima generazione. Termine adottato da Amada e successivamente utilizzato da tutti i costruttori di punzonatrici.
TORRETTA BASSA
Termine generico che descrive una tipologia di utensili realizzati da Amada e successivamente utilizzato da tutti i costruttori di punzonatrici.
LUCE TORRETTA
Lo spazio utilizzabile tra la torretta superiore e la matrice inferiore, necessario alle deformazioni ed allo scorrimento della lamiera.
MEZZO FILETTO O CHIOCCIOLA
Utensile che realizza una deformazione speciale per creare la sede di una vite (con testa bombata).
FORO FILETTATO
Foro creato per alloggiare una vite filettata.
CONIARE
Deformazione della lamiera che spinge il materiale verso il basso o verso l’alto per creare il risultato desiderato.
FILETTARE
Creare un foro filettato nel foglio di lamiera . Questo può essere realizzato all’interno di un foro o di un’estrusione.
TONNELLAGGIO
La forza necessaria per punzonare o deformare la lamiera.
ACCIAIO PER UTENSILI
Tipologia di acciaio utilizzato per costruire gli utensili per la punzonatura dei metalli.
MOMENTO TORCENTE
Misurazione della forza torcente. Per esempio la misura della forza necessaria per avvitare una determinata vite.
GIOCO TOTALE
La differenza di dimensione tra il punzone e la matrice the permette al punzone di passare nel foro della matrice e realizzare un foro pulito nella lamiera.
TORRETTA
Porta utensili rotante in una punzonatrice. Il nome deriva dalla modalità con cui gli utensili vengono montati sulla pressa. La torretta superiore alloggia i porta punzoni ed i punzoni e la torretta inferiore alloggia i porta matrice e le matrici.
FORO DELLA TORRETTA
Si tratta del foro di precisione che alloggia i porta punzoni.
ULTRA®
ULTRA® è una tipologia di utensili di qualità superiore per punzonatrici a torretta alta.
INSERTO SUPERIORE
Termine usato per definire il componente superiore di un utensile speciale .
PORTA MULTITOOL
Simile al porta punzone ma che alloggia più punzoni
URETANO
Materiale plastico di durezza elevata utilizzato per costruire premilamiera per la tipologia di utensili 112, 114 o Trumpf e spingisfrido nei punzoni di tutte le tipologie di utensili.
CUSCINETTI IN URETANO
Cuscinetti di spessore sottile il cui diametro misura quello del punzone, per ridurre segni e/ o i rumori.
INCISIONE V-LINE
Per incidere loghi testi o simboli.
STAMPO V-LINE
Per stamapre loghi , testi o simboli.
SPOGLIA WHISPER
La geometria del tagliente di un punzone, creata da Trumpf, dove il tagliente del punzone è inclinato in 2 angolazioni di diverse direzioni.
SENZA SPOGLIA
Punzone con il tagliente piatto.
PEZZO DI LAVORAZIONE
Si tratta del prodotto di un processo di lavorazione.